SAS GIOVANI

william giovaniIL SETTORE S.A.S. GIOVANI

Nella Società Amatori Schäferhunde (S.A.S) la nascita istituzionale del settore giovanile risale a più di quindici anni fa ad opera dei consiglieri SAS Fausto Gazzetta e Giuseppe Paffoni che resero operative le prime iniziative di un programma per i giovani aprendo le iscrizioni dei ragazzi alla SAS a partire dall’età di 10 anni. Così fu dato il via alla settimana di vacanza-studio riservata ai soci SAS Juniores nella quale i ragazzi partecipano a delle lezioni teoriche e pratiche sullo studio anatomico, comportamentale e sportivo del pastore tedesco. Come in tutte le discipline sportive anche nella cinofilia il settore giovanile rappresenta il futuro e la speranza per lo sport. Per ottenere questo e per valorizzare al meglio le doti caratteriali, sportive e attitudinali dei giovani allievi è necessario che la professionalità e le doti umane di coloro che operano in questo settore debbano essere un punto fermo per la preparazione dei ragazzi. In altre parole la formazione umana e sportiva del settore giovanile si deve basare su una programmazione e su una ricerca costante di obiettivi miranti alla loro formazione professionale. Ecco perché l’impegno di chi lavora con i giovani deve essere finalizzato alla crescita sportiva come presupposto fondamentale per ottenere in futuro dei buoni conduttori.

Antonino Solina